La Pietas romano-italica

Tu sappi che, nell’incontro con la tradizione nostra entri in un ordine mentale differente da quello delle credenze e delle ideologie dell’era volgare. Non devi sentirti né un libero compratore nel moderno supermercato dello spirito, né un apostata di una verità rivelata, né un convertito ad una verità più desiderabile. Non stai scegliendo una tradizione, ma sei scelto da questa stessa tradizione. In altre parole, più che un assenso della tua ragione, nutrita di buona o cattiva cultura, operano in te, verticalmente ed orizzontalmente, il Fato e la memoria del sangue, forze che trascendono il tuo io caduco, posto all’incrocio tra entrambi. Il peso di un certo tradizionalismo formale si farà sentire in te, vero “mercurio d’opposizione”, spaventandoti.

2 pensieri riguardo “La Pietas romano-italica

  • ottobre 4, 2017 in 2:18 pm
    Permalink

    Di questi pane bramo nutrirmi, io, da molti anni Pagano è ai riti avvezzo.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *